Scambismo come e perché

“…Eravamo quasi arrivati, il tratto di strada alla fine era stato non troppo lungo, anche se la mente aveva viaggiato assai più in là immaginando dal principe azzurro fino all’uomo nero celato in quel parcheggio in attesa della principessa
da salvare piuttosto che dalla pecorella da sbranare…
Mio marito in effetti sembrava pressoché tranquillo, bella forza Lui, alla fine era tutto a carico mio, Lui al max si scopava la nuova venuta di turno e tanti saluti…Io invece, potevo anche avere la sfiga di imbattermi nel solito vecchio bavoso che cercando di darmi piacere mi avrebbe lasciato un bello strato di saliva sulle tette e capezzoli… E pensare che mi ero lavata e profumata come non facevo dai tempi del liceo…Che schifo..!!!
Mentre ci avvicinavamo al parcheggio, uno spiazzo che di giorno frequentavo per parcheggiare la macchina e per andare nel mio supermarket di fiducia, le mani avevano iniziato a sudarmi copiosamente, il cuore mi batteva all’impazzata, ero in completa agitazione.
Mi dovevo calmare, infondo, quando ne avevamo parlato io ero stata quella che si era dimostrata più disposta, Lui invece, per un attimo subito dopo la proposta aveva sentito sul capo tutto il peso delle “corna volontarie” che si era procurato da se.
Dovevo stare calma, alla fine magari mi capitava un fusto, magari perché no, anche ben dotato.Ma che diavolo di pensieri…
Eravamo giunti, un lampeggio di una macchina davanti a noi era il segnale, ci stavamo avvicinando, a colpo d’occhio era una macchina grande, pulita, ci si specchiava il lampioni poco distante..magari mi sbagliavo e questa sera sarebbe stata una serata da ricordare…”

…Potrebbe sembrare una storia di fantasia, magari del classico film dell’orrore famoso, in realtà invece potrebbe essere tranquillamente
un normalissimo episodio di un movimento che impazza dalla nostra cara e solita America fino ad arrivare a noi.
Stiamo parlando dello scambismo, o se preferite i termini anglofoni dello swinging. 

Il tutto potrebbe iniziare anche con frasi del genere: donna cerca uomo, o magari, dolci incontri, o anche annunci hot. Se siete degli anni 60, i gloriosi anni 60, sicuramente vi sarà passato in mano almeno una volta un giornalino con queste frasi, magari eravate troppo giovani, magari in quel momento non vi interessava, ma sotto le montagne di annunci (per lo più falsi al tempo) covava un movimento che oggi ha il suo punto più alto: LO SCAMBISMO.

scambistiChi sono gli scambisti

Tutti sono mentalmente scambisti, pensateci bene, chi di noi non si gira a guardare un bel fondo schiena, chi di noi non ha mai fatto un pensiero su come sarebbe stato…
Chi di noi almeno una volta non ha idealizzato un ménage à trois, beh se lo avete fatto siete potenzialmente pronti anche per questa nuova perversione.
Pensate che stiamo parlando di quasi due milioni di italiani che ufficialmente si riconoscono in questo movimento.
Voyerismo, la voglia di vedere e esibizionismo, la voglia di far vedere, sommatele, miscelatele con del buono e sano sesso et voilà abbiamo la ricetta per lo scambista perfetto.
Molti credono che sia un buono strumento per ravvivare un rapporto a due che oramai non va oltre la sopportazione o il mutuo soccorso.
Molti altri invece ne fanno un dogma di vita, qualcosa a cui non rinuncerebbero mai.
Ma chi sono in realtà gli scambisti ?swinging
Parliamo di un movimento che coinvolge per lo più gente dai 30 ai 50 anni, gente matura e consapevole.
Classe sociale generalmente medio/alta, spesso professionisti, buon livello di istruzione, buona posizione economica.
Solitamente si ritrovano in aree aperte ben precise, tanto precise che esistono siti o addirittura guide vere e proprie dove trovare in ogni città con almeno 20.000 abitanti un luogo dove si incontrano, questo se nella zona in questione non ci sono locali ad hoc, poiché nelle grandi città facilmente potrai imbatterti in locali ad hoc. (Provare per credere, la stessa Google cosi attenta ai discorsi a sfondo sessuale su maps, riserva qualche sorpresa se come chiave di ricerca mettiamo “Scambismo”) Manco a dirlo nell’era digitale, movimento che genera anche un certo fatturato, indovinate un pò dove in quale luogo si combinano gli appuntamenti più piccanti ??  INTERNET… ovviamente.
Ma se pensate che lo scambismo sia fine a se stesso e come fenomeno nasca e muoia cosi, beh vi sbagliate, poichè come è giusto che sia, la cosa si è evoluta, ora esiste un nuovo movimento per gli amanti del sesso particolare il car parking sex, dal nome, strettamente legato allo scambismo.

Lo scambista imperfetto

Se non siete convinti, se pensate qualcosa che poi invece si rivelerà totalmente diversa disattendendo le vostre aspettative,
vale la vecchia regola, respirare e contare fino a dieci, poi, SOLO DOPO, prendere una decisione.
In realtà sono semplici i rischi delle scambista imperfetto, intanto, potrebbe essere facile che Lei sia soddisfatta e Lui no, ovviamente la regola vale anche invertita.
locale-hotE fin qui, amen, magari oggi è andata male a te, domani andrà male a me, capita, queste  cose alla cieca alla fine funzionano così.
Invece, altro problema, questa volta più grave, potrebbe essere la rapina, il furto, il malcapitato, quello che adesca per motivi diversi dal sesso.
Lì, beh, non credo esistano consigli buoni, in effetti ci mettiamo in mano a qualcuno che non conosciamo affatto o al max che conosciamo in chat, qualche foto (da giovane) e poco altro.
Poi potrebbe capitare il tipo “virale”, qua invece il consiglio è sempre e dico sempre IL PROFILATTICO. Godete di più, senza il patema della malattia venerea.

In Conclusione

Ci sarebbero da aggiungere molte (forse troppe) altre cose, magari le affronteremo in altri post, singolo caso per singolo caso, alla fine scambismo si, scambismo no: io non ho la risposta e forse non c’è una risposta, forse tutto è legato a come noi vogliamo vivere la nostra sessualità.

Bene, questo è quanto, certamente una persona gelosa non può fare scambismo, quindi tu, curiosone che leggi, no tu non puoi, o magari se vuoi metterti alla prova…tenta, ma vedrai che ti farai solo del male psicologico…
Per il resto, vale sempre la regola: divertirsi, possibilmente senza far male a nessuno… ci si diverte di più!

 

“..Cara rallento, non preoccuparti, ci divertiremo un mondo stasera, Lei è fantastica e Lui è un bell’uomo, vedrai che stasera ci divertiremo un sacco…amore…tesoroo…??!!”

 

 

A.A.

Comments

comments